Da "Il sole 24 ore"
Gianluca Ravasini

Gianluca Ravasini

Area Energia,Trasporti e Logistica
Politiche di Sviluppo
Segreteria Sezione Energia, Sezione Trasporti e Logistica
Responsabile Sede Vasto e Val Di Sangro

Contatti
Telefono: 0873 366336 - 085 4325534 - 3355933523
Email: g.ravasini@confindustriaabruzzoma.it 

Confindustria nazionale ha preso parte all'iniziativa Goal 13 Impact, un’indagine lanciata nel Regno Unito e sviluppata e realizzata in Italia da Deloitte, per amplificare i progressi in campo climatico del tessuto economico nazionale. Il Progetto si propone di far luce sulle azioni che sta mettendo in campo la business community nel contrasto al cambiamento climatico e rappresenta una guida per le aziende che intendono replicare l'esperienza e le best practice perseguite da altre realtà.
l Report italiano Goal 13 Impact Platform descrive gli impegni climatici e le principali misure poste atto da oltre 50 delle maggiori società e operatori finanziari italiani che sono stati raccolti nell’ambito di interviste con i leader aziendali.
L’obiettivo dell’iniziativa è quello di facilitare la condivisione di best practices e accelerare il percorso delle aziende italiane verso la neutralità climatica, soprattutto nell’attuale contesto di forte volatilità in ambito geopolitico, tecnologico, economico, dove aumentano le opportunità offerte da una transizione verso fonti di approvvigionamento energetico rinnovabili.
Il Report riflette la struttura delle singole interviste svolte alle imprese, cerca di individuare tutti gli aspetti che coinvolgono o che possono coinvolgere la gestione della sostenibilità al fine di comprendere gli aspetti positivi, gli elementi critici e le necessità più stringenti per ciascuna area di approfondimento.

Leggi qui il Report.

Fonte: Confindustria

Le aziende interessate sono invitate a partecipare alla Conferenza Stampa "Sangritana: Servizio primario tra passato e futuro del trasporto merci per l’automotive" che si terrà venerdì 16 giugno 2023 alle ore 10.30 presso il Polo Museale Santo Spirito a Lanciano (Via Santo Spirito).

Si allega programma dell'evento.

Mercoledì 14 giugno (ore 10.00-12-30) a Roma, presso la sala A dell’Auditorium della Tecnica di Confindustria (Viale Umberto Tupini, 65), si terrà il convegno "La diagnosi energetica - Gli aggiornamenti normativi, il nuovo portale Audit102 e gli strumenti ENEA a disposizione delle imprese in vista della scadenza del dicembre 2023", organizzato da ENEA e Confindustria.

L’art. 8 del D.Lgs 102/2014, infatti, obbliga le grandi imprese e le imprese a forte consumo di energia a fare una diagnosi energetica sui propri siti e ad inviarla ad ENEA entro il dicembre di ogni anno. Il 5 dicembre 2023 si avrà la prima scadenza del terzo ciclo di diagnosi energetiche obbligatorie.

ENEA, con questo primo incontro, dà inizio al ciclo di eventi finalizzati ad offrire supporto alle imprese obbligate affrontando tutti gli aspetti salienti collegati agli adempimenti previsti dal D.Lgs. 102/2014.

L’evento, phygital, sarà l’occasione di presentare a imprese e stakeholder di settore gli ultimi aggiornamenti normativi relativi all’obbligo di diagnosi, gli aggiornamenti del portale ENEA Audit 102 per la trasmissione delle diagnosi energetiche e per illustrare gli strumenti che l’Agenzia ha predisposto a beneficio del settore industriale e del settore terziari. Verranno inoltre presentate le novità proposte dalla Commissione Europea nella revisione dell'attuale Direttiva sull'Efficienza Energetica (EED), in particolare gli aspetti legati all'obbligo di diagnosi.

La partecipazione in presenza è libera, fino a esaurimento posti, previa registrazione  al seguente link Seminario Enea diagnosi energetiche (ndr. la registrazione è necessaria anche per coloro che sceglieranno di partecipare da remoto).

N.B. L’evento sarà trasmesso in streaming sul sito Enea.

In allegato il programma.

Vi trasmettiamo, in allegato, il Focus Energia e Sostenibilità di maggio 2023.

Nel Focus troverete gli studi, i posizionamenti, gli approfondimenti e le iniziative che Confindustria Nazionale sta portando avanti attraverso i vari Gruppi di Lavoro, le novità normative e regolamentari sui temi di maggior interesse per il settore e il Report Mercati Energetici e Ambientali con le quotazioni spot e future dei prezzi dell’energia elettrica e del gas naturale, dei combustibili fossili e dei mercati ambientali (TEE, G.O. e CO2).

Decreto MASE 16 marzo 2023, GU n. 118 del 22 maggio 2023.

A seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, è in vigore il Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica che disciplina le modalità di funzionamento della Piattaforma Unica Nazionale dei punti di ricarica per i veicoli a energia elettrica (PUN) con l’obiettivo di garantire sull’intero territorio nazionale condizioni di accesso uniformi e omogenee alle informazioni relative alle infrastrutture di ricarica da parte degli utenti finali.

Il GSE, avvalendosi della società RSE, svolgerà gli adempimenti tecnici relativi all’attivazione della PUN, definendo nei prossimi due mesi le modalità operative che i soggetti gestori delle infrastrutture pubbliche di ricarica e delle infrastrutture private di ricarica ad accesso pubblico dovranno seguire per alimentare, nei termini previsti, la PUN con le informazioni loro richieste e dettagliate nell’Allegato 1 del Decreto MASE.

In linea generale, i soggetti gestori comunicheranno le informazioni relative alle infrastrutture di ricarica già in esercizio alla data del 23 maggio 2023 e alle nuove infrastrutture di ricarica, provvedendo ad aggiornarle periodicamente (data di entrata in servizio e localizzazione, proprietario dell’infrastruttura, tipologia di alimentazione e potenza massima erogabile, mix energetico della fornitura, ecc.).

Nell’Allegato 1 sono indicate anche le funzionalità minime della PUN, tra cui figura la registrazione su base volontaria di punti di ricarica privati non aperti al pubblico.

I soggetti gestori dovranno consentire lo svolgimento di tutti i controlli necessari a verificare la veridicità delle informazioni inserite nella PUN e risponderanno alle richieste di dati da parte del Ministero, del GSE e di RSE finalizzate a valutare la diffusione della mobilità elettrica.

Il 5 e il 6 giugno 2023, nella sede Confindustria di Roma (Viale dell'Astronomia, 30) si terrà l'evento "Modelli di business per l'utilizzo dell'H2 e lo sviluppo della filiera in Italia", organizzato da Confindustria e Anima.

Il convegno sarà occasione per presentare i modelli di business, basati su casi reali, in merito al settore industriale (combustione, calore di processo), feedstock, trasporti/logistica e residenziale. L'obiettivo dell'evento è quello di contribuire alla costruzione della filiera idrogeno in Italia, in ottemperanza agli obiettivi del PNRR e alla Strategia nazionale ed europea dell'Idrogeno.

La partecipazione all’evento (prevista solo in presenza) è libera, previa iscrizione al seguente link: https://www.confindustria.it/home/appuntamenti/eventi-confindustria/dettaglio-evento/modelli-di-business-per-l-utilizzo-dell-H2

 In allegato il programma.

 Per altre info visita il sito

È stata annullata la 30° edizione di OMC, la fiera dedicata all’energia nel Mediterraneo in programma a Ravenna al Pala De Andrè dal 23 al 25 maggio, per l’emergenza alluvione che ha colpito la città e il resto della provincia e della Romagna con numerose esondazioni e continue evacuazioni di centinaia di famiglie.

La prefettura di Ravenna ha comunicato nel pomeriggio del 19 maggio u.s., che le persistenti condizioni di criticità meteoclimatica e idrogeologica su tutto il territorio provinciale non avrebbero consentito lo svolgimento di Omc. Le ragioni della decisione di annullamento, hanno detto gli organizzatori, vertono sulla necessità, in primis, di garantire la sicurezza delle persone, in un momento tanto critico per Ravenna e per l’intera regione. Resta l'impegno di riprogrammare appena possibile l'OMC.

Presentazione delle domande dal 5 all’11 giugno 2023.
DELIBERA ALBO n. 6 del 4 maggio 2023.

Vi informiamo che nella Gazzetta Ufficiale serie generale n. 112 del 15/05/2023 è stata pubblicata la DELIBERA 4 maggio 2023 del Comitato Centrale per l’Albo degli Autotrasportatori recante “disposizioni relative alla riduzione dei pedaggi autostradali per transiti effettuati nell’anno 2022”.

Come riportato nella Delibera, i termini del procedimento per richiedere il beneficio della riduzione dei pedaggi autostradali, a pena di inammissibilità sono stabiliti per ciascuna fase come di seguito riportato:
a) fase 1 – prenotazione della domanda: dalle ore 9,00 del 5 giugno 2023 e fino alle ore 14,00 del 11 giugno 2023;
b) fase 2 – inserimento dei dati relativi alla domanda e firma ed invio della domanda:
dalle ore 9,00 del 26 giugno 2023 e fino alle ore 14,00 del 21 luglio 2023

Informiamo che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con proprio decreto direttoriale ha fornito istruzioni operative in merito alla riapertura della piattaforma per la presentazione della domanda per l’acquisto della componente AdBlue nell’ultimo bimestre del 2022.

Ricordiamo che il decreto legge 1 marzo 2022 n.17, convertito, con modificazioni, con legge 27 aprile 2022, n. 34,  ha riconosciuto per l’anno 2022 nel limite di spesa di 29,6 milioni di euro per le imprese aventi sede legale o stabile organizzazione in Italia, iscritte all’Albo degli autotrasportatori, un credito d’imposta pari al 15% della spesa sostenuta per l’acquisto di AdBlue al netto dell’IVA nell’anno 2022 da parte delle imprese di autotrasporto merci in conto terzi iscritte all’Albo Autotrasportatori e al REN che esercitano l’attività con veicoli euro V ed euro VI di ultima generazione.

Dato che le risorse prenotate nella precedente domanda – il cui termine di presentazione è scaduto il 29 novembre 2022 - ammontano a 19.576.421,92 milioni, la nuova piattaforma consentirà l’integrazione delle istanze per gli acquisti effettuati nell’ultimo bimestre 2022.

A tal fine sarà possibile presentare domanda attraverso apposita piattaforma dell’Agenzia delle Dogane a decorrere dalle ore 15.00 del 17 maggio 2023 fino alle ore 24.00 del 7 giugno 2023.

Inoltre, potranno presentare l’istanza coloro che non hanno presentato domanda nel primo periodo di apertura della piattaforma.

In caso di esito negativo dell’istanza potrà essere ripresentata una nuova istanza sempre entro il 7 giugno 2023.

Il credito è utilizzabile esclusivamente in compensazione tramite modello F24 senza l’applicazione di limiti, e non concorre alla formazione del reddito d’impresa né della base imponibile dell’imposta regionale sulle attività produttive.

La misura rientra nel “Quadro temporaneo di crisi per misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia a seguito dell’aggressione della Russia contro l’Ucraina” ed è stata autorizzata dalla stessa Commissione, nella Sezione 2.1 che prevede un importo massimo concedibile per impresa di 2 milioni di euro.

In base a quanto previsto dalla Commissione il debito fiscale in relazione al quale viene concesso l’aiuto deve essere sorto entro il 31 dicembre 2023.

Rimandiamo alla lettura del decreto in oggetto.

Il Comitato Centrale dell’Albo Autotrasportatori ha lanciato la propria pagina ufficiale sulle piattaforme Linkedin e Instagram.

Un nuovo modo di comunicare, di stare al fianco di tutti coloro che fanno parte del settore dell’autotrasporto e far conoscere questa realtà fondamentale per il nostro Paese. Nella sua nuova avventura sui social, l’Albo nazionale degli autotrasportatori ha come obiettivo quello di comunicare direttamente con gli utenti e continuare a sensibilizzarli sul ruolo del settore e su temi di importanza primaria quali mobilità, sicurezza, sostenibilità, circolazione delle merci e molto altro.

Nasce da qui la necessità di aprire nuovi canali di comunicazione, non solo per consolidare il rapporto di fiducia con chi lavora ogni giorno in questo mondo, ma anche per avvicinarci ai cittadini e a tutti gli appassionati dell’autotrasporto, fornendo informazioni sempre aggiornate del settore, dei progetti dell’Albo e delle storie incredibili che ruotano intorno a questa realtà.

È possibile seguire i canali social ufficiali dell’Albo ai seguenti link:

Linkedin: https://www.linkedin.com/company/albo-autotrasporto/

Instagram: https://www.instagram.com/alboautotrasporto/?igshid=YmMyMTA2M2Y%3D

Pagina 5 di 27

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu    Icon InstagramBlu    Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

logotipo

CONFINDUSTRIA ABRUZZO MEDIO ADRIATICO DELLE PROVINCE DI CHIETI PESCARA E TERAMO

SEDE LEGALE E PRINCIPALE
65128 Pescara (PE)
Via Raiale, 110/bis
Tel: 085 432551
email: info@confindustriaabruzzoma.it
PEC: confindustriaabruzzoma@pec.it

SEDE OPERATIVA
64100 Frazione Sant'Atto - Teramo
Zona Industriale Servizi, Via Isidoro e Lepido Facii, snc
Tel: 0861 232417

Codice Fiscale: 80000150690


 

Disclaimer
Privacy
Uso dei cookies

Website Security Test

 

Entra nel tuo account