Da "Il sole 24 ore"
Venerdì, 03 Marzo 2023 17:05

Prorogato fino al 30 giugno 2023 il diritto al lavoro agile per fragili e genitori di figli under 14

Scritto da

La Legge 24 febbraio 2023, n. 14, di conversione in legge, con modificazioni, del DL 29 dicembre 2022, n. 198 (c.d. Milleproroghe), pubblicata nella GU n. 49 del 27 febbraio 2023, proroga al 30 giugno 2023 il diritto al lavoro agile per lavoratori fragili e genitori lavoratori dipendenti del settore privato che hanno almeno un figlio minore di anni 14.

Lavoratori fragili come definiti nel DM 4 febbraio 2022
A lavoratori del settore pubblico e del privato affetti da patologie gravi “il datore di lavoro assicura lo svolgimento della prestazione lavorativa in modalità agile anche attraverso l'adibizione a diversa mansione compresa nella medesima categoria o area di inquadramento, come definite dai contratti collettivi di lavoro vigenti, senza alcuna decurtazione della retribuzione in godimento.”

Genitori con figli under 14
La proroga riguarda i genitori lavoratori dipendenti del settore privato che hanno almeno un figlio minore di anni 14. Il diritto al lavoro agile può essere fatto valere a due condizioni:
• che nel nucleo familiare non vi sia altro genitore beneficiario di strumenti di sostegno al reddito in caso di sospensione o cessazione dell'attività lavorativa o che non vi sia genitore non lavoratore.
• che tale modalità sia compatibile con le caratteristiche della prestazione.

Per questi soggetti la legge prevede il diritto a svolgere la prestazione di lavoro in modalità agile anche in assenza degli accordi individuali, fermo restando il rispetto degli obblighi informativi previsti dagli articoli da 18 a 23 della legge 22 maggio 2017, n. 81.

A tal proposito, il Ministero ha aggiornato la procedura online con cui i datori di lavoro adempiono all'obbligo della comunicazione obbligatoria del lavoro agile ed ha implementato il modulo da utilizzare per la comunicazione, inserendo la categoria dei genetori di figli under 14 tra quelle per le quali l'accordo individuale non è obbligatorio.

Chi effettua la comunicazione in forma individuale, nella sezione dedicata all'accordo, tra le categorie di lavoratori privi dello stesso, può scegliere quella dei genitori di figli under 14 (che si è aggiunta a quella dei lavoratori fragili), mentre se si utilizza il file excel massivo, per codificare questi dipendenti è stato introdotto il nuovo codice LFU14.

Contestualmente è stato aggiornato il manuale utente, nel quale è altresì specificato che non è mai possibile modificare il campo della categoria priva di accordo. Non si ritiene necessaria una nuova comunicazione, laddove già esista un accordo di smart working con il lavoratore genitore di figlio under 14, che sia già stato oggetto di precedente comunicazione.

Ultima modifica il Venerdì, 03 Marzo 2023 17:32
Ida Fagnani

Accoglienza e Segreteria Generale sede Val Di Sangro
Segreteria Sindacale
Segreteria Amministrativa

Contatti
Telefono: 085 4325571 - 345 7921948
Email: i.fagnani@confindustriaabruzzoma.it 

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu    Icon InstagramBlu    Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

logotipo

CONFINDUSTRIA ABRUZZO MEDIO ADRIATICO DELLE PROVINCE DI CHIETI PESCARA E TERAMO

SEDE LEGALE E PRINCIPALE
65128 Pescara (PE)
Via Raiale, 110/bis
Tel: 085 432551
email: info@confindustriaabruzzoma.it
PEC: confindustriaabruzzoma@pec.it

SEDE OPERATIVA
64100 Frazione Sant'Atto - Teramo
Zona Industriale Servizi, Via Isidoro e Lepido Facii, snc
Tel: 0861 232417

Codice Fiscale: 80000150690


 

Disclaimer
Privacy
Uso dei cookies

Website Security Test

 

Entra nel tuo account