Da "Il sole 24 ore"
Venerdì, 04 Dicembre 2015 00:00

Agevolazioni per attività imprenditoriali - rafforzamento dell'offerta turistica

Scritto da

"Termini, modalità e procedure per la concessione ed erogazione di agevolazioni per la realizzazione di attività imprenditoriali volte, attraverso la valorizzazione del patrimonio naturale, storico e culturale, al rafforzamento dell'attrattività e dell'offerta turistica del territorio del cratere sismico aquilano" - GU Serie Generale n.281 del 2-12-2015

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 281 del 2 dicembre 2015, il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico concernente la concessione e l'erogazione di agevolazioni per la realizzazione di attività imprenditoriali volte, attraverso la valorizzazione del patrimonio naturale, storico e culturale, al rafforzamento dell'attrattività e dell'offerta turistica del cratere.

Ricordiamo che le agevolazioni sono articolate in due misure che perseguono obiettivi complementari volti alla promozione complessiva dell'area. Il Soggetto gestore sarà Invitalia.

Nel dettaglio, la Misura I "Investimenti finalizzati a potenziare l'offerta turistica integrata" ha una dotazione finanziaria pari a 9 milioni di euro, ed è finalizzata allo sviluppo e al potenziamento dell'offerta turistica. Gli interventi finanziabili sono riferiti ad investimenti per la creazione di nuove imprese o l'ampliamento e la riqualificazione di quelle esistenti di valore compreso tra i 25mila e i 500mila euro. E' un bando rivolto alle imprese già operanti e alle persone fisiche che intendono avviare una nuova attività.

Le agevolazioni, concesse nei limiti del regolamento del de minimis (fino a un massimo di 200mila euro in tre anni), prevedono contributi a fondo perduto fino al 70% delle spese ammissibili -considerando sia le spese ad utilità pluriennale, sia quelle di gestione relative all'avvio dell'attività nei limiti previsti all'art 7 del decreto- con una maggiorazione fino all'80% per i progetti che dimostrino delle funzionalità rispetto ad altre iniziative.

La procedura è di tipo valutativo a sportello e rimarrà aperta fino all'esaurimento delle risorse. La valutazione sarà fatta in base all'ordine di arrivo dei progetti entro massimo 60 giorni dalla presentazione.

La Misura II "Progetti finalizzati alla valorizzazione e promozione delle eccellenze del territorio" invece, ha una dotazione finanziaria di 3 milioni di euro ed ha come obiettivi la promozione, la valorizzazione e la commercializzazione dei prodotti di eccellenza del territorio per accrescerne riconoscibilità e visibilità nei mercati di riferimento.

Saranno finanziati i progetti innovativi di promozione delle eccellenze locali (produttive, culturali e naturali) in ottica tematica e di filiera. Potranno partecipare imprese, consorzi o cooperative e i progetti dovranno essere collegati ad attività economiche che si localizzano nei Comuni del Cratere.

Il bando prevede contributi a fondo perduto fino all'80% delle spese entro un massimo di 35mila euro per la singola impresa e 70mila euro per progetti presentati da consorzi, cooperative e Ati. Anche in questo caso le agevolazioni saranno concesse con il regolamento de minimis (massimo 200mila euro in tre anni). La procedura valutative, invece, non sarà a sportello ma a graduatoria.

Il bando sarà aperto per 60 giorni e la graduatoria sarà pubblicata entro 120 giorni dal termine per la presentazione delle domande.

Il testo del decreto è disponibile al seguente link GU n. 281 del 2 Dicembre 2015

Ultima modifica il Venerdì, 04 Dicembre 2015 11:59
Laura Federicis

Coordinatore Area Relazioni Istituzionali e Comunicazione
Relazioni Istituzionali, Comunicazione,
Ufficio Stampa, Centro Studi,
Assistenza Presidenza

Contatti
Telefono: 085 4325543 - 3405579577
Email: l.federicis@confindustriaabruzzoma.it

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu    Icon InstagramBlu    Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

logotipo

CONFINDUSTRIA ABRUZZO MEDIO ADRIATICO DELLE PROVINCE DI CHIETI PESCARA E TERAMO

SEDE LEGALE E PRINCIPALE
65128 Pescara (PE)
Via Raiale, 110/bis
Tel: 085 432551
email: info@confindustriaabruzzoma.it
PEC: confindustriaabruzzoma@pec.it

SEDE OPERATIVA
64100 Frazione Sant'Atto - Teramo
Zona Industriale Servizi, Via Isidoro e Lepido Facii, snc
Tel: 0861 232417

Codice Fiscale: 80000150690


 

Disclaimer
Privacy
Uso dei cookies

Website Security Test

 

Entra nel tuo account